Tiziana Giardoni oggi, chi è la moglie di Stefan D’Orazio? Biografia, quanti anni ha, padre, Pooh

Chi è Tiziana Giardoni, la moglie del batterista dei Pooh Stefano D’Orazio, morto nel 2020 nel pieno della pandemia Covid.

Chi è Tiziana Giardoni, la moglie del batterista dei Pooh Stefano D’Orazio, morto nel 2020 nel pieno della pandemia Covid.

Tiziana Giardoni oggi, chi è la moglie di Stefan D’Orazio? Biografia, quanti anni ha, padre, Pooh

Tiziana Giardoni oggi, chi è la moglie di Stefan D’Orazio?

Tiziana Giardoni è stata la moglie di Stefano D’Orazio, il batterista dei Pooh morto il 7 novembre 2020 all’età di 72 anni. La donna, particolarmente riservata, è rimasta accanto al marito fino ai suoi ultimi giorni di vita. L’uomo, infatti, nel 2019, ha scoperto di essere affetto da una grave malattia. Il quadro clinico di D’Orazio, poi, è peggiorato nel momento in cui ha contratto il coronavirus, determinandone la scomparsa.

Giardoni e D’Orazio si sono sposati il 12 settembre 2017, dopo aver convissuto per un decennio. Il musicista dei Pooh, prima del matrimonio, aveva avuto storie importati con altre donne come, ad esempio, Lena Biolcati o Emanuela Folliero. Nessuna di queste relazioni, tuttavia, si è mai tradotta in una proposta di matrimonio.

Biografia, quanti anni ha, padre, Pooh, marito

In seguito alla morte di Stefano D’Orazio, Tiziana Giardoni ha raccontato di non aver potuto abbracciare il marito nei suoi ultimi giorni di vita a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia Covid.

A questo proposito, durante un’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, la donna ha raccontato: “Non riesco a cancellare quella notte in cui ho visto Stefano per l’ultima volta: aveva la febbre a 39 e mezzo, se ne è andato con il 118 guardandomi con lo sguardo impaurito e perso”.

Nella medesima intervista, Giardoni ha anche ripercorso l’inizio della loro storia d’amore: “Aveva iniziato il corteggiamento a modo suo, con allegria. Io non sapevo neppure chi fosse. La mattina dopo il nostro primo incontro, alle 6, già avevo nel telefonino un suo messaggio: dopo che aveva scoperto che anche il suo amico mi aveva chiesto il numero di telefono, temeva di arrivare ‘tardi’. Da quel giorno non ci siamo più lasciati: è una magra consolazione, ma so che Stefano non ha mai amato nessuna come me. E io l’ho ricambiato totalmente”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram