Tonfo greco. La Borsa di Atene riapre dopo oltre un mese e crolla al -23%

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un crollo così non era stato previsto nemmeno nelle peggiori delle aspettative. Alla riapertura, dopo cinque settimane, la Borsa di Atene amplia il ribasso e a pochi minuti dall’avvio degli scambi l’indice Ase segna un calo record del 23% a 615,6 punti. Forti ribassi sui titoli bancari con Piraeus Bank e National Bank of Greece che perdono addirittura il 30%.

Ora la Grecia è avviata, almeno si spera, su una possibile via di uscita dalla crisi. A seguito di una serie di riforme poi accettate e varate dal governo, sono iniziati i negoziati per un nuovo piano di aiuti che deve garantire le necessità del paese per i prossimi 3 anni, con un ammontare che potrebbe raggiungere 86 miliardi di euro.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA