Tornano in libertà i genitori di Renzi. Il Riesame revoca gli arresti ma non potranno esercitare attività imprenditoriali per 8 mesi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Tribunale del Riesame di Firenze, accogliendo la richiesta della difesa, ha revocato la misura degli arresti domiciliari per entrambe i genitori dell’ex premier Renzi, Tiziano Renzi e Laura Bovoli, disposta il 18 febbraio scorso dal gip su richiesta del pm Luca Turco nell’ambito di un’inchiesta per bancarotta e fatturazioni per operazioni inesistenti. Il Riesame ha inoltre disposto nei confronti dei coniugi Renzi la misura cautelare dell’interdizione dall’esercizio dell’attività imprenditoriale per 8 mesi. “Tiziano Renzi e Laura Bovoli sono persone libere – dice il loro legale Federico Bagattini -, per i prossimi otto mesi non potranno svolgere attività imprenditoriale. La difesa esprime la propria soddisfazione alla quale si unisce quella dal punto di vista umano dei coniugi Renzi”.