Tragedia sui binari, scontro tra mezzi durante la manutenzione. Morti due operai sulla ferrovia Bolzano-Brennero

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Due persone sono morte e tre sono rimaste ferite in un incidente ferroviario di notte sulla tratta Bolzano-Brennero, non lontano dalla stazione di Bressanone. Lo scontro è avvenuto nella notte durante alcuni lavori di manutenzione: le vittime sono infatti degli operai che stavano lavorando sulla linea. Stando alle prime ricostruzioni, uno dei mezzi è finito contro l’altro causando l’esplosione fatale a due uomini presenti sul posto. “L’incidente  è avvenuto tra una rincalzatrice e una profilatrice, di proprietà della ditta che sta svolgendo i lavori”, ha precisato Rete ferroviaria italiana (Rfi), che ha anche annunciato l’apertura di un’indagine per accertare le cause della tragedia. Anche la Procura ha aperto un’inchiesta per verificare eventuali responsabilità penali

Sul posto sono intervenuti oltre 50 soccorritori tra vigili del fuoco, personale sanitario del 118, agenti della polizia ferroviaria e carabinieri. Le due vittime sono morte sul colpo, mentre gli altri colleghi sono stati trasportati d’urgenza agli ospedali di Bolzano e Bressanone: le loro condizioni sono state giudicate gravi. L’ipotesi più accreditata è quella del malfunzionamento della rincalzatrice: improvvisamente il mezzo si sarebbe messo in marcia andando a schiantarsi contro la profilatrice. La circolazione è stata sospesa in entrambi i sensi. È stato attivato un servizio sostitutivo con autobus tra Brennero e Bolzano.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA