Turchia, chi è il nuovo leader dell’Isis arrestato a Istanbul

Il nuovo leader dell'Isis arrestato: la notizia sta facendo il giro del mondo e sarebbe molto importante per diversi motivi.

Il nuovo leader dell’Isis arrestato in Turchia a Istanbul. Nelle ultime ore è circolata l’importante notizia della cattura del nuovo capo dell’organizzazione terroristica islamica.

Turchia, chi è il nuovo leader dell’Isis arrestato a Istanbul

Turchia, chi è il nuovo leader dell’Isis

Abu Al-Hasan al-Qurashi è considerato da tutti il nuovo leader dell’Isis. Dopo la morte a febbraio di Abu Ibrahim al-Qurayshi in un blitz americano nel nord della Siria, sarebbe subentrato ai vertici dell’organizzazione terroristica islamica.

Sulla sua vita, si sa che è iracheno ed è stato l’emiro del Diwan of Education. Secondo fonti interne irachene, il vero nome di al-Qurashi è Juma Awad al-Badri, ed è il fratello maggiore dell’ex leader dell’ISIS Abu Bakr al-Baghdadi. La sua nomina cope capo dell’Isis sarebbe avvenuta il 16 febbraio 2022.

Arrestato a Istanbul

Il nuovo leader dell’Isis è stato arrestato a Istanbul, in Turchia. Un funzionario turco che non ha voluto rivelare pubblicamente la sua identità ha confermato la notizia a Bloomberg. Stando al portale, al-Qurayshi sarebbe stato catturato, senza sparare un colpo, dopo una lunga sorveglianza dell’abitazione in cui si trovava.

Il suo arresto avrebbe un duplice significato: il primo un attacco importante all’Isis e il secondo motivo è il primo arresto di un capo dell’Isis catturato vivo. Infine,  il periodico Forbes ha rivelato il presunto piano del leader dell’Isis: far entrare di nascosto nel Paese, attraverso il confine messicano, un gruppo di quattro connazionali che avrebbero eseguito l’attentato l’ex presidente americano, George W. Bush.

Leggi anche: Gli Usa sono rimasti al Far West. In un solo anno uccisi 1.533 under 18

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram