Turismo, estate 2017 da record. Boom di turisti al mare, nelle città d’arte e nei musei. Solo negli stabilimenti balneari quest’anno raggiunte le 90 milioni di persone

Turismo, estate 2017 da record. Boom di turisti al mare, nelle città d'arte e nei musei. Negli stabilimenti balneari quest'anno 90 milioni di persone

Un estate record quella del 2017 in quanto a turismo. Mare al top con un +16% di presenze, bene gli alberghi e le strutture extralberghiere con un +2% di arrivi e presenze. In crescita del 3,2% il turismo interno. E significativo successo dei borghi e dei musei italiani che segnano un +12,5% di visitatori.

Turismo, estate 2017 da record. Boom di turisti al mare, nelle città d’arte e nei musei. Solo negli stabilimenti balneari quest’anno raggiunte le 90 milioni di persone

Quella del 2017 sarà dunque ricordata come un’estate da record per il turismo di casa nostra. I dati ufficiali e quelli delle principali associazioni di categoria raccolti dalla Direzione Generale Turismo del Mibactb e da Enit confermano e consolidano la tendenza positiva registrata nei primi mesi dell’anno e fanno presagire un ottimo 2017 per il settore.

Stando ai dati diffusi dal ministero dei Beni culturali, tra giugno, luglio e agosto gli stabilimenti balneari hanno registrato 90 milioni di presenze, con una crescita del 16% rispetto ai 75,6 milioni del 2016 (fonte: CNA Balneatori), un incremento dei turisti stranieri del 5% sullo stesso periodo dell’anno scorso e un aumento generalizzato in tutte le regioni costiere, con il primato all’Emilia Romagna (+25%) seguita da Puglia (+23%) e Sicilia (+22%). Tra giugno e settembre le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere hanno registrato 48,3 milioni di arrivi e 208,7 milioni di presenze, con un +2% rispetto al 2016 (fonte: dati Federalberghi e Federturismo), mentre Airbnb rileva 3 milioni di arrivi e 15 milioni di presenze tra il giugno – agosto con un aumento del 20% anno su anno nel periodo agosto 2016 – agosto 2017.

Oltre al mare, andamento positivo in estate per la montagna, le città d’arte (fonte Federalberghi e Federturismo) e per il turismo rurale, con oltre 7 milioni di pernottamenti negli agriturismi in aumento dell’8% rispetto alla stagione estiva 2016 (fonte: Coldiretti).

Ottima l’estate anche per i musei italiani, con un tasso di crescita pari al doppio di quello registrato nel corso dell’anno grazie alle performance registrate nelle regioni più turistiche.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:09
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram