Twitter stacca la spina a QAnon. Chiusi oltre 70mila account legati alla teoria cospirazionista di estrema destra

Jake Angeli
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Twitter ha chiuso “oltre 70mila account” legati alla teoria cospirazionista di estrema destra QAnon. La decisione segue l’attacco contro il Congresso americano da parte di un gruppo di sostenitori del presidente Donald Trump, molti dei quali legati proprio al movimento complottista. Alla luce “dei violenti eventi di Washington DC e dell’accresciuto rischio di pericolo”, ha fatto sapere il social network guidato da Jack Dorsey, “venerdì pomeriggio abbiamo cominciato a sospendere in modo permanente migliaia di account dedicati soprattutto alla condivisione di contenuti QAnon. Da venerdì oltre 70.000 account sono stati sospesi come risultato dei nostri sforzi, con molti casi di numerosi account gestiti da un singolo individuo”.