Ucraina, Mosca rifiuta le condizioni di Biden

Il presidente Usa Biden ha detto che la pace in Ucraina è possibile solo quando Putin deciderà di ritirare le sue truppe.

“E’ una guerra malata” ed esiste un solo modo per fermarla, cioè che Vladimir Putin “si ritiri” dall’Ucraina. È quanto ha detto ieri il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca con il presidente francese Emmanuel Macron.

Ucraina, Mosca rifiuta le condizioni di Biden

Il presidente Usa Biden ha detto che la pace in Ucraina è possibile solo quando Putin deciderà di ritirare le sue truppe

La Russia, ha detto Biden, “sta infliggendo un’incredibile carneficina alla popolazione civile dell’Ucraina. Bombardando asili nido, ospedali, orfanotrofi”. “È pazzesco quello che sta facendo”, ha aggiunto il presidente Usa sottolineando di non avere nell’immediato un piano per contattare Putin, ma è “pronto a parlare” con il leader russo “se dovesse mostrare di cercare un modo per porre fine alla guerra”.

“È fondamentale continuare a sostenere il popolo ucraino”

“Se fosse così – ha detto ancora Joe Biden -, dopo aver consultato gli alleati francesi e della Nato, sarò felice di sedermi con Putin per vedere cosa vuole, cosa ha in mente. Ma non l’ha ancora fatto. Nel frattempo penso che sia assolutamente fondamentale continuare a sostenere il popolo ucraino”.

Peskov: “L’operazione militare speciale continuerà. Il ritiro delle truppe non è un’opzione”

“Il Presidente russo è sempre stato e continua a essere aperto a negoziati per garantire i nostri interessi”, la replica del portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. “Il modo migliore per garantire i nostri interessi è con mezzi diplomatici e pacifici” ha aggiunto. “L’operazione militare speciale continuerà certamente”, ha ribadito il portavoce del Cremlino e un ritiro delle truppe russe “non è un’opzione”.

Washington non riconosce i nuovi territori come parte della Russia, il che, ha detto ancora Peskov, “complica sostanzialmente” la ricerca di un terreno comune per la discussione reciproca.

Il 13 dicembre a Parigi ci sarà una conferenza internazionale di pace

Il presidente francese Macron ha annunciato insieme a Biden una conferenza internazionale di pace a Parigi il 13 dicembre con l’obiettivo di mettere fine al conflitto ucraino. Macron ha rassicurato che la Francia non “farà mai pressioni su Kiev” per “un compromesso inaccettabile” per l’Ucraina.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram