Ue, Gentiloni designato commissario agli Affari economici. E’ la prima volta per un italiano. I tre vicepresidenti esecutivi saranno Vestager, Dombrovskis e Timmermans

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tutto come previsto. La presidente eletta della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha designato l’ex premier italiano, Paolo Gentiloni, commissario agli Affari economici dell’Ue. E’ la prima volta che un italiano ottiene la responsabilità del pacchetto EcFin. L’indicazione dovrà ora essere validata dal Parlamento europeo, che nelle prossime settimane avvierà le audizioni di tutti i commissari nominati dalla leader tedesca.

L’olandese Frans Timmermans è stato, invece, nominato vicepresidente esecutivo per il Patto verde, con delega al Clima. La danese Margrethe Vestager è vicepresidente esecutivo per il Digitale, con delega alla Concorrenza. Mentre il lettone Valdis Dombrovskis tornerà ad essere vicepresidente per le politiche economiche europee, con delega ai servizi finanziari e lavorerà dunque a stretto contatto con Gentiloni.

“Paolo Gentiloni, già Primo Ministro e Ministro agli Affari Esteri, condividerà la sua vasta esperienza nel portfolio economico” ha annunciato von der Leyen. “La scelta per l’Economia – ha aggiunto la presidente designata – è ricaduta su Gentiloni per la sua grande esperienza. Sono sicura che darà un buon equilibrio al portafoglio in una combinazione intelligente di punti di vista diversi con Dobrovskis, con cui lavorerà”.