Un mondo più eco-sostenibile. Alla Scala l’evento fashion più green dell’anno. Ora pure per la moda è la priorità

A cura di Marco Nardo
La Notizia Vip

Parata di Star alla Scala per l’evento fashion più green dell’anno volto a rilanciare l’ecosostenibilità non solo nel mondo della moda e del lusso, ma anche nella gestione del risparmio. Da Valentino a Sofia Loren, passando per Anna Wintour, Alessandra Ambrosio, Colin Firth, un parterre d’eccezione per celebrare la terza edizione dei Green Carpet Fashion Award 2019. Non tutti sanno che non solo il mondo del fashion, ma anche il settore della gestione del risparmio può e deve essere green, parola di Tendercapital, tra i player internazionali indipendenti più dinamici nel settore dell’asset management, official partner dell’evento.

“Tendercapital è molto attenta alla sostenibilità ambientale e sociale, e propone per la gestione del risparmio investimenti che integrano l’analisi finanziaria con quella ambientale, attraverso offerte di fondi sostenibili, i cosiddetti ESG ‘Environmental, Social and Governance’ Compliant. L’obiettivo è quello di creare valore per l’investitore e per la società”, ha spiegato Moreno Zani, presidente di Tendercapital. La statuetta in oro etico ha premiato i virtuosi della sostenibilità del mondo della moda e del lusso, con il fine di avviare un processo di cambiamento e tutela dell’ambiente e dell’artigianato, sia dei piccoli che dei grandi produttori.

Tra i presenti anche Michelle Hunziker, Melissa Satta, Attilio Lombardi founder di Ital Communications, l’attrice Kasia Smutniak, Simona Ventura, Amanda Lear, Levante e Caterina Balivo. “La moda e il lusso rappresentano due capisaldi del sistema industriale italiano e del ‘made in Italy’, conosciuto in tutto il mondo. In tal senso, è di fondamentale importanza che l’intera filiera della moda sappia far fronte alle sfide del prossimo futuro: una fra tutte la tutela dell’ambiente che ci circonda” ha concluso Zani. L’evento è stato organizzato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, in collaborazione con Eco-Age e con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico, ICE Agenzia e il Comune di Milano.

Loading...