Manovra da 27-30 miliardi. Spunta la flessibilità part-time. Sarà possibile restare al lavoro facendo meno ore

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il giorno della manovra è arrivato. Si parla di un intervento da 27-30 miliardi. Le ultime soluzioni che potrebbero essere inserite nella legge di Stabilità prevederebbero il part time per gli over 63 e intervento fiscale in due tempi per le imprese, prima con i superammortamenti e poi con il taglio dell’Ires. Ma ancora l’aumento della no tax area per i pensionati e un ulteriore stretta del 10% alle spese per gli uffici dei ministeri.

“Italia forte, Italia semplice, Italia giusta e Italia orgogliosa”. Sarebbero quindi quattro le aree di intervento. Così suddivise: riduzioni fiscali dell”’Italia Forte” e il ”pagare meno pagare tutti” del Canone Rai inserito nel capitolo ”Italia semplice; l’assunzione dei 500 docenti universitari dell”’Italia Orgogliosa” alle risorse contro la povertà infantile dell”’Italia Giusta”. Il governo vorrebbe una manovra espansiva riconfermando gli 80 euro, la decontribuzione e gli sgravi Irap.