Una nuova tegola su Expo. Inchiesta sull’appalto per la piastra: la Guardia di Finanza acquisisce documenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano sta acquisendo documenti nella sede della società Expo di via Meravigli a Milano nell’ambito dell’inchiesta sull’appalto per la piastra, che la Procura generale ha avocato sfilandola alla Procura.

L’indagine, coordinata dal sostituto pg Felice Isnardi, al momento vede tra gli indagati gli ex manager Antonio Acerbo e Angelo Parisi e l’ex presidente della Mantovani, Piergiorgio Baita. Il gip Andrea Ghinetti aveva respinto la richiesta di archiviazione avanzata dai pm milanesi.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica finita nel cesso

Passando al cesso più tempo della media – tra una foto ricordo e l’altra – a Sgarbi dev’essergli caduto dentro il cervello. Non può spiegarsi diversamente lo stupore che l’ha colto quando ieri migliaia di persone l’hanno sommerso di insulti per le volgarità gratuite che

Continua »
TV E MEDIA