Una storia già vista e rivista. Anche Mattarella parte dalla Germania. A Berlino la prima tappa estera del nuovo presidente della Repubblica

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Parte dalla Germania il tour all’estero di Sergio Mattarella. Il nuovo capo dello Stato parte proprio dalla terra di Angela Merkel. Dopo Berlino, nella serata di oggi arriverà a Bruxelles. Mattarella, nella capitale tedesca, ha incontrato il presidente della Repubblica federale tedesca Joachim Gauck, nel castello di Bellevue e ha lodato le riforme avviate dall’Italia: “In Germania siamo molto affascinati dalla velocità e dall’efficacia con cui il governo italiano procede sulla strada delle riforme”, ha detto.

“Ringrazio il presidente Gauck per l’apprezzamento verso il mio paese e verso l’impegnativo processo di riforme in corso”, ha sottolineato Mattarella, che ha aggiunto: “La crisi ha provocato difficoltà sulla scena europea ma ha anche fatto nascere nuove strutture per una maggiore stabilità dell’Ue. Occorre però spingere di più per l’integrazione e su questo l’amicizia tra Italia e Germania può dare un grande contributo.Le relazioni tra Italia e Germania, ha spiegato il capo dello Stato, “sono speciali e hanno un tasso di univocità, condivisione e amicizia altissimo”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA