Un’altra giornata nera per Piazza Affari

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

La recessione affossa Piazza Affari che segue i destini della nostra economia. Gli investitori sono in fuga dal mercato italiano e Milano, per la seconda giornata consecutiva, chiude con un rosso pesante. Il Ftse Mib al termine delle contrattazioni perde l’1,94%. Un’altra sessione nera insomma, che però, stavolta, non trascina nel baratro le principali Borse europee. L’unica a chiudere in negativo è Parigi che perde lo 0,6%. Londra e Francoforte, invece, recuperano lo 0,2%. Situazione tesa anche a Wall Street. Alla chiusura dei listini europei nella piazza di New York il Dow Jones cede lo 0,2% come l’S&P 500, mentre il Nasdaq è invariato. Sale ancora lo Spread tra Btp e Bund toccando quota 177 punti base.