Ungheria, fermato italiano con 33 profughi siriani sul furgone. L’accusa è di traffico di esseri umani

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Fermato un italiano vicino il lago Balaton per il trasporto illegale di 33 siriani. Lo rende noto il portavoce della polizia della contea di Veszprem, secondo il quale tra i 33 siriani ci sarebbero anche due donne. Il veicolo con i migranti, secondo quanto si apprende, era diretto in Germania. L’uomo 52 anni è accusato di traffico di esseri umani. Bloccato su un Fiat Ducato è stato fermato e portato in questura.