Per i vaccinati in caso di contatti con positivi la quarantena passa da 10 a 7 giorni. Ma servirà un tampone al termine del periodo di isolamento

quarantena Speranza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La quarantena per i vaccinati con contatti stretti con positivi sarà ridotta a 7 giorni con tampone alla fine del periodo. Resta 10 giorni per i non vaccinati. E’ quanto ha annunciato oggi il ministro della Salute, Roberto Speranza nel corso dell’incontro con le Regioni dedicato alle nuove misure anti-Covid (leggi l’articolo).

“Corretta la quarantena più breve per i vaccinati” contro Covid-19 che entrano in contatto con un positivo all’infezione. Ha commentato all’Adnkronos il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell’università Statale di Milano. “Di soli 7 giorni però ci vuole – concorda l’esperto – perché purtroppo in questo momento non abbiamo ancora la completa contezza dell’efficacia del vaccino sulla variante Delta, e quindi a mio avviso è necessaria la quarantena”.