Vaccini, l’Italia supera i 2 milioni e mezzo di somministrazioni. Oltre 1 milione di persone hanno ricevuto la seconda dose

Ha raggiunto quota 2.582.510 il totale delle vaccinazioni somministrate ad oggi in Italia, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, e aggiornati alle 15 di oggi (qui il report). Il vaccino è stato inoculato a 1.625.335 donne e 957.175 uomini. Sono 1.147.256, invece, le persone a cui è già stata somministrata la prima e la seconda dose.

RICHIAMO VACCINAZIONE DEL OPERATORI 118 NELL' AMBULATORIO SISP DI NOICATTARO

Come sempre, il maggior numero dei destinatari è rappresentato da operatori sanitari e sociosanitari (1.785.591), seguiti dal personale non sanitario (508.248), gli ospiti delle strutture residenziali (266.009) e gli over 80 (22.662). Le regioni con la percentuale maggiore di somministrazioni rispetto alla dotazione sono Valle d’Aosta (102,9%) Marche (98,5%), Piemonte (97,2%), Campania (96,8%), quella con la minore è la Liguria (69,3%).

Ecco nel dettaglio le singole regioni: Abruzzo (85,3%), Basilicata (78,3%), Calabria (74,5%), Campania (96,8%), Emilia-Romagna (94,2%), Friuli Venezia-Giulia (87,5%), Lazio (85,3%), Liguria (69,3%), Lombardia (91,1%), Marche (98,5%), Molise (85%), Provincia autonoma Bolzano (82,7%), Provincia Autonoma di Trento (82,7%), Piemonte (97,2%), Puglia (92,6%), Sardegna (83,3%), Sicilia (84,6%), Toscana (90,5%), Umbria (93,2%), Valle d’Aosta (102,9%), Veneto (88%).

“In questo momento, siamo il secondo Paese in Europa dopo la Germania per le somministrazioni di vaccini effettuate. L’Italia è prima in Europa per numero di persone vaccinate” ha detto il ministro dimissionario agli Affari regionali, Francesco Boccia.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 17:02
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram