Veleni tra i dem. Boccia stoppa la candidatura dell’ex segretario Renzi. “Alimenta la sindrome della vedovanza”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le parole di Matteo Renzi sul suo possibile ritorno in un futuro Governo a guida dem, hanno scatenato furibonde reazioni. Molte di queste sono venute dall’interno, una su tutte quella del deputato Pd Francesco Boccia (nella foto) che ieri  ha tuonato: “C’è una parte del mio partito che ha la sindrome della vedovanza e Renzi ne è il principale esponente, è lui che alimenta questa sindrome”. Secondo lui, la Lega e il Movimento 5 Stelle “stanno facendo sicuramente peggio” rispetto all’Esecutivo targato Renzi. Ma non si può ignorare il fatto che l’elettorato abbia pesantemente bocciato la linea dell’ex premier facendo capitolare i dem al 18%. Per questo, Boccia ritiene necessario che Renzi decida se fare ancora parte del Pd e metterci la faccia oppure farsi da parte definitivamente.