Via libera in Gran Bretagna al vaccino AstraZeneca-Oxford. La campagna partirà il 4 gennaio. Johnson: “Un trionfo per la scienza britannica”

AstraZeneca
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il vaccino Covid-19 di AstraZeneca/Oxford è stato approvato per la fornitura di emergenza nel Regno Unito, con le prime dosi verranno rilasciate in giornata per garantire l’avvio delle vaccinazioni all’inizio del nuovo anno. L’Agenzia britannica per la regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA) ha fornito l’autorizzazione per la fornitura di emergenza del AstraZeneca, precedentemente AZD1222, “per l’immunizzazione attiva di individui di età pari o superiore a 18 anni”, si legge in una nota. L’autorizzazione raccomanda due dosi somministrate con un intervallo compreso tra quattro e 12 settimane. “Questo regime si è dimostrato sicuro ed efficace negli studi clinici nel prevenire il Covid-19 sintomatico, senza casi gravi e senza ricoveri oltre 14 giorni dopo la seconda dose”, afferma la società britannica.

AstraZeneca sta collaborando con la Public Health England e il National Health Service England per supportare la distribuzione e il lancio del vaccino nel Regno Unito, “in linea con le raccomandazioni del MHRA e del Comitato congiunto del Regno Unito per la vaccinazione e il dosaggio dell’immunizzazione”. Il gruppo mira a fornire “milioni di dosi nel primo trimestre”, come parte di un accordo con il governo per 100 milioni di dosi in totale. L’Ad di AstraZeneca, Pascal Soriot, ha dichiarato: “Oggi è un giorno importante per milioni di persone nel Regno Unito che avranno accesso a questo nuovo vaccino. Si è dimostrato efficace, ben tollerato, semplice da somministrare ed è fornito da AstraZeneca senza scopo di lucro. Vorremmo ringraziare i nostri numerosi colleghi di AstraZeneca, l’Università di Oxford, il governo del Regno Unito e le decine di migliaia di partecipanti alla sperimentazione clinica”.

L’approvazione all’uso nel Regno Unito del vaccino Oxford-AstraZeneca, ha commentato il primo ministro Boris Johnson, rappresenta “una notizia davvero fantastica e un trionfo per la scienza britannica”. Il ministro della salute, Matt Hancock, ha annunciato, invece, che la campagna di vaccinazione inizierà la prossima settimana, il 4 gennaio. Hancock ha definito l’approvazione del vaccino una “notizia fantastica” e ha aggiunto: “Possiamo uscire da questa situazione entro la primavera”.