Vittorio e Gennaro rinchiusi nell’incubo iracheno

Dalla Redazione

Vittorio e Gennaro rinchiusi nell’incubo iracheno

Nel caos iracheno ci sono anche due italiani che rischiano grosso. Il siracusano Vittorio Claudio, 23 anni, e il napoletano Gennaro Bifulco, di 50 anni, sono prigionieri in un carcere.

I due, che risiedono a Stoccarda, dopo aver fatto amicizia con un iracheno che vive in Germania si erano recati a Shaqlawa, in Iraq, nel Governatorato di Arbil, ospiti dell’amico iracheno. Al momento di ripartire per Monaco sono stati però fermati all’aereoporto di Sulaymaniyah e arrestati per una presunta falsificazione dei visti d’ingresso.

Portati in una ex caserma militare americana denominata Espirad, in località Segen-Fermende-Teyfirad, sono detenuti da oltre un mese in condizioni degradanti, in una unica cella con altri 40 carcerati musulmani e un Francese. Secondo quanto riferito a La Notizia dai familiari, i due reclusi sono costretti a mangiare e dormire per terra. La vicenda è seguita dalla Farnesina.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 15:11
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram