Viva Rai 2 esulta per la vittoria dell’Italia sul price cap sul gas. Ma poi Fiorello ammette: “Non ci abbiamo capito niente”

Il price cap sul gas sbarca a Viva Rai 2: Fiorello tenta di spiegare la misura ai telespettatori ma poi cede allo sconforto.

Il price cap sul gas è stato approvato in Ue ma, mentre i quotidiani nazionali esultano per la notizia e la vittoria dell’Italia, a Viva Rai 2 Fiorello ammette di non aver “capito niente” dell’iniziativa europea.

Viva Rai 2 esulta per la vittoria dell’Italia sul price cap sul gas. Ma poi Fiorello ammette: “Non ci abbiamo capito niente”

Fiorello a Viva Rai 2 esulta per la vittoria dell’Italia sul price cap sul gas

Il price cap sul gas in Ue è stato finalmente approvato, assestandosi sui 180 euro a megawattora. La notizia è stata diffusa nella serata di lunedì 19 dicembre e non poteva non essere il primo argomento trattato da Fiorello nel glass box di Viva Rai 2.

Dopo aver scherzosamente criticato la scelta del collega Fabrizio Biggio di aver tagliato i baffi, lo showman ha esclamato: “C’è una buona notizia. La buona notizia è questa qua – e, mostrando un titolo di giornale, ha annunciato –. Pare che sia una buona notizia perché l’Italia ottiene il price cap sul gas. Vi rendete conto di che cosa vi sto dicendo?”. Formulata la domanda, Fiorello si è voltato verso il cast presente alle sue spalle e, facendo riferimento al pubblico a casa, ha detto: “Lo so che non hanno capito”. “Non abbiamo capito neanche noi”, ha ammesso quindi Biggio.

Ma poi ammette: “Non ci abbiamo capito niente”

Il conduttore, allora, ha affermato con una certa soddisfazione: “Ma io mi sono fatto ingrandire l’articolo per leggere meglio. E allora noi qui che ci siamo a fare? Per portarvi il buonumore, sì, ma per portarvi anche notizie. Per farvi capire com’è la situazione. Questa roba del gas. Ieri, in Europa, Meloni è andata lì, hanno discusso. Si è arrabbiato molto Putinsu questo – e ha letto –. Questa cosa del gas si attiverà nel verificarsi d due condizioni ossia ‘quando il prezzo sul mese successivo dei future del Ttf di Amsterdam supera i 180 euro MWh per tre giorni lavorativi e il prezzo Ttf mensile è superiore di 35 euro rispetto a un prezzo di riferimento per il Gnl sui mercati globali per gli stessi tre giorni lavorativi. Una volta attivato, il limite di offerta dinamica si applicherà per almeno 20 giorni mentre sarà disattivata automaticamente, in qualsiasi mercato…’ – per poi interrompere bruscamente la lettura e rivelare simulando un pianto a dirotto –. Non ci ho capito niente. Sono tre giorni che leggo ‘sta cosa”.

“È complicato”, ha quindi tentato di rassicurarlo Biggio. “È complicatissimo”, ha ribadito Fiorello. E ha aggiunto: “Io so solo che, quando metto la pentola sul fuoco, la pentola mi guarda e mi chiede: ‘lo possiamo accendere?’. E certo”.

Non solo price cap sul gas. Fiorello demolisce il Pd

Spazio, poi, anche per le turbolenze che stanno mettendo a dura prova la sopravvivenza del Partito Democratico. “Mi hanno detto: ‘Non potete sempre parlare del Governo sennò sembrate filogovernativi. Parlate anche del Pd’”, ha esordito lo showman. E ha letto un titolo de la Repubblica: “Allora: ‘Congresso Pd, Castagnetti e gli ex Ppi minacciano di lasciare il partito. E Zanda abbandona il comitato dei saggi’. Cioè questi qua se ne vanno dal Pd, capito?”, ha riassunto guardando Biggio.

Subito dopo, la stoccata ai dem: “Tutti bravi, eh? Tutti bravi a scendere dal carro del perdente. Siete veramente tutti bravi! Eh?”.

LEGGI ANCHE: Meloni debutta in tv da premier e sceglie Vespa. Fiorello ironizza sullo speciale Porta a Porta che cancella Amadeus

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram