WhatsApp a pagamento: per chi e cosa prevede

Whatsapp a pagamento
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

WhatsApp a pagamento: l’applicazione di messagistica presto potrebbe prevedere nuovi funzione che per usufruirne sarà necessario avere un abbonamento. Ecco per chi è prevista e cosa è previsto.

WhatsApp a pagamento: per chi

WhatsApp sarà a pagamento ma non per tutti. Il nuovo piano sarà dedicato e rivolto agli utenti che hanno un account Business.  Secondo WABetaInfo “il piano in abbonamento non è ancora disponibile nell’app Business e arriverà insieme a servizi aggiuntivi con un update per l’app WhatsApp Business Beta per Android e iOS”.

Non ci sono dettagli sui costi e sui tempi di arrivo per l’Italia ma la novità è che in futuro l’utente che sceglie di aprire anche un profilo Business potrà abbonarsi al servizio e usufruire di vantaggi aggiuntivi. Presto saranno rivelati nuovi dettagli sulla funzione a pagamento.

Cosa prevede

Al momento non ci sono notizie ufficiali ma il nuovo piano di abbonamento è in fase di sviluppo. Secondo WabetaInfo, la nuova funzione a pagamento avrà l’obiettivo di offrire funzionalità aggiuntive alle aziende che vogliono sfruttare al massimo le potenzialità dell’app per la loro attività. Ad esempio, se di norma puoi collegare fino a 4 dispositivi su WhatsApp, con l’abbonamento al nuovo piano potrai collegare fino a 10 dispositivi al tuo account.

Dunque, sarà molto più professionale e, soprattutto, permette di separare le chat di lavoro da quelle private. In più, è anche potrebbe essere possibile vendere prodotti direttamente dalla chat.

Leggi anche: Truffa della polizia giudiziaria: la mail di convocazione è falsa