Da oggi tutta Italia in zona bianca. Speranza: “Possiamo permetterci qualche libertà in più, ma prudenza perché il virus circola ancora in maniera significativa”

zona bianca Speranza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

A partire da oggi tutta Italia è in zona bianca (leggi l’articolo), decaduto anche l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto. Anche la Valle d’Aosta, ultima regione che era rimasta “colorata”, è entrata a far parte delle aree a basso rischio Covid. Lo ha stabilito un’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 25 giugno scorso (leggi l’articolo).

“Oggi è un giorno bello – ha detto Speranza – perché tutto il nostro Paese da oggi è in zona bianca e possiamo permetterci qualche libertà in più ma dobbiamo continua sulla strada della prudenza e della cautela perché la battaglia non è ancora vinta, il virus circola ancora in maniera significativa, siamo molto attenti con le varianti e quello che sta accadendo in altri paesi in Europa e nel mondo e quindi e’ giusto continuare con questo percorso di gradualità facendo un passo alla volta ma con grandissima attenzione”.

“Sulle mascherine, su cui da oggi facciamo un piccolo passo all’aperto – ha aggiunto il ministro della Salute -, sono e restano un elemento fondamentale della nostra strategia. Le mascherine sono e restano un elemento essenziale per combattere il Covid”.