Attentato esplosivo in Iraq. Feriti cinque militari delle forze speciali italiane. Tre di loro sono gravi

dalla Redazione
Mondo
Esercito Iraq

Cinque militari italiani sono rimasti feriti, tre dei quali in modo grave, in Iraq in seguito a un attentato esplosivo avvenuto in mattinata, nella zona di Sulaymaniyya, nel Kurdistan iracheno. Un ordigno esplosivo rudimentale (ied), ha riferito lo Stato maggiore della Difesa, è detonato al passaggio di un team di militari delle forze speciali italiane e dei Peshmerga in attività di addestramento. Il team stava svolgendo attività di mentoring and training a beneficio delle Forze di sicurezza irachene impegnate nella lotta all’Isis.

I cinque feriti italiani appartengono al Gruppo operativo incursori della Marina e al Col Moschin dell’Esercito. I militari sono stati soccorsi, evacuati da elicotteri delle forze americana e trasportati in un ospedale “Role 3”. Dei tre feriti più gravi, uno di loro ha riportato un’emorragia interna; un altro ha perso alcune dita di un piede e il terzo ha gravissime lesioni a entrambe le gambe, una delle quali gli è stata parzialmente amputate. Gli altri due militari coinvolti nell’esplosione, invece, hanno riportato solo fratture e lesioni minori.

Attentato con finalità di terrorismo e lesioni gravissime, reati per i quali procede la Procura di Roma che ha aperto un fascicolo affidato al pm Sergio Colaiocco e ai Carabinieri del Ros. Il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini e quello degli Esteri, Luigi Di Maio, stanno seguendo “con attenzione e apprensione” gli sviluppi dell’attentato. “Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella – riferisce il Quirinale -, appresa la notizia del gravissimo attentato contro il contingente militare italiano in Iraq, ha fatto pervenire al Ministro della Difesa, on. Lorenzo Guerini, e al capo di Stato Maggiore della Difesa, Gen. Enzo Vecciarelli, un messaggio di solidarietà per i militari rimasti feriti”.

“Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, – riferisce Palazzo Chigi – è stato informato tempestivamente dal Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, in merito all’attentato che ha coinvolto questa mattina cinque militari italiani in IRAQ. E’ stato aggiornato sulle loro condizioni di salute e continua a seguire costantemente e con attenzione la situazione”. Il Presidente Conte, sottolinea la stessa nota, esprime vicinanza ai militari feriti, che stanno ricevendo in queste ore le cure mediche, e alle loro famiglie.

Loading...