Bruxelles, uomo armato di coltello si barrica in un supermercato con 15 persone. Ma alla fine viene arrestato: nessun ferito

dalla Redazione
Mondo

Un uomo, armato di coltello, si è barricato in un supermercato Carrefour e ha preso 15 persone in ostaggio vicino a Bruxelles, a Forest. Lo riferisce la stampa belga citando conferme della polizia. “Quindici persone erano presenti in negozio e un uomo armato le tiene in ostaggio”, è stato riferito. C’è ancora da capire di che cosa si tratti, se sia opera di un rapinatore o se ci sia la matrice del terrorismo. La notizia è stata confermata anche dall’Ansa. Alla fine, però, tutto si è concluso nel migliore dei modi. L’uomo è stato catturato il sequestratore che ha preso in ostaggio una quindicina di persone nel supermercato Carrefour della chausse’e d’Alsemberg nel quartiere di Forest, a Bruxelles. Lo riferisce la tv Rtbf. Si tratterebbe, secondo le prime informazioni riferite dal quotidiano Dernie’re Heure che cita la tv fiamminga Vrt, di un gesto successivo a un furto. L’uomo, armato di un coltello, non ha fatto rivendicazioni particolari o legate al terrorismo e starebbe ripetendo “non voglio andare in prigione

Peraltro, nel pomeriggio nelle Fiandre sono state effettuate 15 nuove perquisizioni con 4 fermi. Secondo la Procura federale però non sono accertati legami con gli attentati compiuti a Bruxelles a marzo. Le operazioni, compiute ad Anversa, Gand e Deinze, si sono concluse senza il ritrovamento né di esplosivi né di armi da fuoco, mentre sono state sentite 15 persone di cui 4 fermate. Si tratterebbe di persone implicate nel finanziamento e nel reclutamento per l’Isis verso la Siria.