Crisi di governo, Di Maio: “Salvini ha deciso di mettere a rischio il Paese. I ministri della Lega si dimettano. Nel M5S nessuno si siederà al tavolo con Renzi”

dalla Redazione
Politica

“Salvini ha deciso di mettere a rischio il Paese, un governo che nasce dopo il voto a ottobre non avrà il tempo di fare le cose e si andrà- in esercizio provvisorio. E’ assurdo, questo governo aveva il sostegno della maggioranza degli italiani e loro lo buttano giù. Senatori della Lega che fanno i ministri voteranno la sfiducia a loro stessi. Per questo è giusto che i ministri della Lega si dimettano”. E’ quanto ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, nel corso di una diretta Facebook. “Nel M5S nessuno si siede al tavolo con Renzi – aggiunge il leader M5S -, non c’è nessuna apertura, non ci sono giochi di palazzo da fare. Noi chiediamo solo l’apertura al voto del taglio dei parlamentari. Nessuno può dire al presidente Mattarella quando fissare le elezioni. Abbiamo piena fiducia nel presidente e nelle sue prerogative”. Per Di Maio “un nuovo governo che inizia a lavorare i primi di dicembre non avrà il tempo, tra l’altro, di evitare l’aumento dell’Iva e di rinnovare il reddito di cittadinanza”.