Il mondo si colora di verde per festeggiare San Patrizio

dalla Redazione
Argomenti

Dall’Irlanda la festa di San Patrizio ha contagiato tutto il mondo che in questa giornata si sta colorando di verde. Il colore dell’Irlanda appunto, per una festa che porta in moltissimi a scendere in piazza con una pinta di Guinness e cappellino irlandese con tanto di trifoglio. La festa di San Patrizio nasce in onore di Maewyin Succat, poi Patrizio, il missionario scozzese che portò il cattolicesimo in Irlanda. Maewyin Succat fu rapito a 16 anni da pirati irlandesi e venduto come schiavo al re dell’Irlanda del nord. La storia narra che riuscì a scappare e tornare in patria dove si convertì al cattolicesimo. Ordinato vescovo in Francia, fu incaricato da Papa Celestino I di evangelizzare l’Irlanda. Si festeggia il 17 marzo perché San Patrizio sarebbe morto il 17 marzo 461.

Per l’Irlanda è il patrono nazionale. La prima festa di San Patrizio si svolse nel lontano 1762, quando soldati irlandesi arruolati nell’esercito britannico la organizzarono. La ricorrenza viene festeggiata anche in altre città del mondo dove è forte la presenza di cittadini irlandesi; tanto per fare qualche esempio, Chicago, Boston e Montreal.