L’allarme di Papa Francesco: “Ho paura di una guerra nucleare”. E distribuisce ai giornalisti una foto shock di Nagasaki dopo la bomba atomica

dalla Redazione
Cronaca

“Ho paura di una guerra nucleare, siamo al limite”. L’allarme, Papa Francesco lo lancia sul volo che lo porta in Cile. Il Papa ha regalato ai giornalisti una foto shock scattata a Nagasaki dopo la bomba atomica, che ritrae un bambino in fila per il forno crematorio dove deve portare il fratellino piccolo che ha sulle spalle. Bergoglio ha scritto come commento: “Il frutto della guerra”.

“Questa immagine – ha detto – l’ho trovata per caso ed è stata scattata nel 1945. È un bambino col suo fratello sulle spalle morto, che sta aspettando per il crematorio a Nagasaki”. Francesco ha commentato: “Mi sono commosso quando ho visto questo è quindi ho voluto scrivere: ‘Il frutto della guerra’. Ho voluto stamparla e darla perché un’immagine commuove più di mille parole”. Salutando i cronisti, al Papa è stato chiesto del rischio di una guerra nucleare: “Sì – ha risposto –, ho davvero paura. Siamo al limite, basta un incidente. Non si può far precipitare la situazione. Dobbiamo eliminare gli armamenti nucleari”.

Il viaggio di Francesco in Cile e Perù sarà una missione “non facile” ma comunque “appassionante”, come ha spiegato il segretario di Stato del Vaticano, il cardinale Pietro Parolin prima di imbarcare per Santiago del Cile. I due paesi latinoamericani oggetto della quarta missione nella regione di Bergoglio da quando è Papa, si preparano alla visita con misure straordinarie di accoglienza e sicurezza.

  • Ryszard Ewiak

    Papa Francesco ha ragione. Il libro dell’Apocalisse avverte: “E uscì un altro cavallo, color fuoco; e a colui che vi sedeva sopra fu concesso di togliere la pace dalla terra affinché si scannassero gli uni gli altri; e gli fu data una grande spada.” (6:4-6)

    Gesù avverte anche: “E ci saranno cose terrificanti e potenti fenomeni insoliti dal cielo.” (Luca 21:11) Alcuni antichi manoscritti aggiungono: “e gelate.”

    “Una grande spada”, “terrificanti e potenti fenomeni insoliti dal cielo”. Ciò causerà il cambiamento climatico e la carestia. (cfr. Rivelazione 6:5, 6) Cosa significa tutto questo?

    Guerra nucleare globale è inevitabile. Quando accadrà questo? La Bibbia dice: “[il re del nord = Russia a partire dalla seconda metà del XIX secolo. Daniele 11:27)] ritornerà nel suo paese con grandi ricchezze [1945], e il suo cuore sarà contro il patto santo [l’ostilità nei confronti dei cristiani], e agirà [attività in ambito internazionale], e tornerà al suo paese [1991-1993. La disintegrazione dell’Unione Sovietica e del Patto di Varsavia. Le truppe russe restituito alla paese]. Al tempo fissato tornerà [questo significa anche il disgregazione dell’Unione europea e della NATO. Molti paesi dell’ex blocco orientale tornerà nella sfera d’influenza della Russia]. Ed entrerà a sud [questo potuto essere Georgia], ma non sarà come la prima volta [2008 – Georgia] e come l’ultima volta [Ucraina].” (Daniele 11:28, 29) Ma la terza volta sarà l’intervento degli Stati Uniti. (Daniele 11:30a)