Licitra vince l’undicesima edizione di X Factor. In finale il 25enne ragusano ha battuto i favoritissimi Maneskin

Lorenzo Licitra, a sorpresa, ha vinto X Factor. Nell’ultima sfida dell’undicesima edizione del talent i Maneskin, dati per favoriti, sono stati sconfitti dal 25enne ragusano con un passato di studi lirici e la voglia di sperimentarsi nel pop. Prima di loro avevano lasciato il palco Samuel Storm, il migrante nigeriano che è stato il primo eliminato dal televoto, e il toscano Enrico Nigiotti che, a 30 anni con mezza (per autoeliminazione) edizione di Amici e una di Sanremo Giovani alle spalle, non avrà troppi contraccolpi ad ammortizzare la delusione e andare avanti.

La serata, in un Mediolanum Forum stipato in ogni ordine di posto e allestito come per le migliori occasioni dal direttore artistico Luca Tommasini, è stata aperta dai duetti dei quattro finalisti con il vincitore di X Factor Uk nel 2012, James Arthur. Ha rotto il ghiaccio Storm cui è toccato Naked, l’ultimo singolo del cantautore inglese, a seguire Lorenzo Licitra con Impossible, i Maneskin con Prisoner e, in chiusura, Nigiotti con Say you won’t let go. Tra i duetti e la prima eliminazione è Tiziano Ferro, a far salire la temperatura al Forum. Dopo l’addio di Storm, la sfida riparte con i medley del meglio delle sette puntate.

Per i Maneskin, aiutati da un’iconografia che elegge Damiano ad angelo maledetto con tanto di ali nere, la sequenza è Beggin dei Madcon, Take me out dei Franz Ferdinand e Somebody told me dei The Killers. Per Nigiotti, Mara Maionchi sceglie Make you feel my love di Bob Dylan, Il mio nemico di Daniele Silvestri e Mi fido di te di Jovanotti. Chiude Licitra con Your song di Elton John, Milion reason di Lady Gaga e Who wants to live forever dei Queen. Le hit internazionali di Ed Sheeran consentono di portare a casa il televoto che fa dire addio a Nigiotti.

Loading...