Maltempo da nord a sud. C’è una vittima sulla costiera Amalfitana: turista travolta da un’onda. Raffiche di vento e neve in montagna

dalla Redazione
Cronaca

Il 2018 è iniziato nel segno del maltempo, tra neve e raffiche di vento forte. L’ondata che ha provocato i danni maggiori sulla costiera Amalfitana dove una turista che passeggiava lungo la costa è stata travolta e uccisa da un’onda.

Disagi anche a Pretoro, in provincia di Chieti, dove due famiglie erano rimaste bloccate, a 2mila metri d’altezza, a causa di una bufera di vento e neve e per trarle in salvo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Traghetti bloccati tra Napoli e Capri a causa del mare in tempesta.Ferme in porto anche le navi per la Sardegne e per la Corsica. Forti ritardi per i traghetti da Genova e diretti a Porto Torres e Olbia.

Maltempo anche in Piemonte e Valle d’Aosta, oltre che sul Friuli Venezia Giulia dove soltanto oggi sono stati liberati una ventina di turisti rimasti bloccati da una frana caduta a Capodanno in Val Tramontina (Pordenone). Nevicate abbondanti anche in Veneto.

I prossimi giorni si preannunciano molto variabili. I meterologi hanno spiegato che l’instabilità sulla nostra penisola è dovuta alle perturbazioni atlantiche che si protrarranno fino al week end dell’Epifania. Anche se tra sabato e domenica le temperature dovrebbero innalzarsi un po’. Non daranno tregua però le perturbazioni piovose che, nel fine settimana, potrebero essere anche più abbondanti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *