Matrimoni, il 2017 si preannuncia un anno d’oro. Celebrazioni in crescita del 7-8%. Sempre più gli sposi che scelgono agriturismi o borghi caratteristici

dalla Redazione
Argomenti

Il 2017 è appena iniziato e già si parla, nonostante la superstizione del “17”, di un anno d’oro per i matrimoni, con una maggiore predisposizione di matrimoni civili al nord e religiosi al sud. Secondo l’analisi condotta da JustPRO.it sulle richieste di preventivo che i futuri sposi hanno fatto nell’ultimo trimestre, il portale prevede ci sarà un aumento delle celebrazioni in tutta Italia del 7-8%, cosa che porterà più opportunità di business per chi opera nel settore. Chi sceglierà di sposarsi quest’anno, potrà organizzare il proprio evento scegliendo la nuance di tendenza 2017: il Greenery 15-0343 ( PANTONE ).

I wedding planner potranno influenzare gli allestimenti di nozze con questo colore soprattutto nel periodo primaverile e nelle location all’aperto. Seguire questa moda permetterà di avvicinarsi di più alla natura, a tutto quello che è il mondo del bio, alla voglia di vivere la vita e di creare nuove famiglie: feste sobrie ma curate in ogni dettaglio, organizzate nei prati stile pic-nic o nei boschi come la “classica scampagnata fuori porta”. Dall’analisi dei dati emerge che gli agriturismi saranno gettonatissimi dagli sposi: secondo Fabio Sansone, Sales Manager di JustPro.it “si prevede un aumento del 10% su tutto il territorio nazionale di richieste per gli agriturismi, strutture scelte sia per la suggestività dei paesaggi che per la qualità del banchetto offerto. Saranno anche in ascesa i matrimoni organizzati per tutto un week end, cioè la scelta degli sposi di convolare a nozze in un caratteristico borgo insieme ad amici e parenti per trascorrere insieme una sorta di piccola vacanza, specialmente se celebrati in luoghi di mare o comunque di villeggiatura“. Per quanto riguarda le attrattive da inserire all’interno della cerimonia, già dallo scorso anno e soprattutto nel 2017, faranno tendenza ad esempio l’angolo dedicato ai confetti e alle caramelle per tutti i gusti per attirare adulti e ovviamente i bambini; sembrerà per loro quasi di essere ad un luna park.

Anche il taglio della torta nuziale, momento “clou” per antonomasia in un matrimonio, verrà influenzato dai wedding planner con giochi di colori della tematica scelta (si presume il verde vista la tendenza di moda attuale), la scelta della colonna sonora con effetti speciali, fuochi d’artificio o altro per rendere il momento indimenticabile. Si vedranno anche degli spazi, dedicati agli invitati e sposi, per rilassarsi magari a fine evento dopo una lunga giornata, magari sorseggiando un buon wisky, seduti o sdraiati per terra su morbidi cuscini a parlottare e ascoltare come sottofondo musica zen (tipo SPA). Se prima ci si sposava molto di più nel periodo estivo, vuoi per la tradizione, per il meteo, le ore di luce maggiore in una giornata, quest’anno vedremo molti matrimoni anche durante il periodo autunno-inverno, ad esempio il giorno di San Valentino o magari una celebrazione sulla neve in montagna o quando i parchi e le strade sono colme di foglie con quei colori caldi in una città d’arte come Roma, Torino, 0Firenze…. Nonostante gli scaramantici sarà un 2017 per il settore del wedding ricco di novità, sorprese e opportunità di business.