A Nadia Murad e Denis Mukwege il Nobel per la Pace. Da anni sono simboli dell’impegno contro abusi e violenze sessuali nei conflitti armati

dalla Redazione
Primo piano

Il premio Nobel per la Pace 2018 è stato assegnato a Nadia Murad e Denis Mukwege per i loro sforzi contro i crimini di guerra e le violenze sessuali nei conflitti armati. Murad e Mukwege sono da anni impegnati in difesa delle vittime di violenze e abusi.

Denis Mukwege, congolese di 63 anni, medico specializzato in ginecologia e ostetricia, fondatore dell’Ospedale Panzi di Bukavu, in Congo, è uno dei massimi esperti nel trattamento dei danni fisici dovuti agli stupri.

Nadia Murad, 25 anni, attivista irachena yazida per i diritti umani,  rapita e tenuta in ostaggio dall’Isis nel 2014 è Ambasciatrice Onu per la dignità dei sopravvissuti alla tratta di esseri umani.