No vax, no party! Bimba non vaccinata contrae il tetano: indagati i genitori

dalla Redazione
Cronaca

La figlia, non vaccinata, aveva contratto il tetano, rischiando di morire. Ora i genitori sono indagati per lesioni colpose. Questa è la svolta nel caso della bambina di 7 anni che a metà ottobre era stata ricoverata a Torino in preda a convulsioni.

Da subito i medici avevano ipotizzato un presunto caso di tetano sebbene ormai i casi in Italia siano limitati a 40-50 l’anno anche perché l’obbligo di vaccino risale agli anni ‘60. Tesi avvalorata quando avevano scoperto che la piccola – come il fratellino – non erano mai stati vaccinati.

I genitori avevano spiegato di non essere No vax ma di non aver fatto vaccinare la figlia perché si erano informati sugli effetti collaterali. Adesso lei e il fratellino sono stati vaccinati. Ma ciò non ha evitato l’iscrizione dei genitori nel registro degli indagati della Procura.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *