Scalata al Pd: nei circoli Zingaretti stacca Martina. Il Governatore in vantaggio di 10 punti sull’ex segretario. Sale Giachetti

dalla Redazione
Politica

Dati ufficiali ancora non ce ne sono. E forse sarà anche per questo che Tommaso Nannicini, responsabile della mozione Martina, chiama tutti alla calma. Fatto sta, che secondo il responso dei dati dei congressi dei circoli Pd elaborati da Youtrend, dopo i primi 349 circoli, Nicola Zingaretti è in vantaggio con poco più di 3.800 voti, pari al 45,1% nazionale.

Sostanzialmente stabile Maurizio Martina, con il 35,2% (ieri, il dato su 7.000 votanti era 35,3%). A seguire, Roberto Giachetti al 14%, in crescita rispetto alle prime rilevazioni. Grazie a un exploit nel congresso di Rovigo, Francesco Boccia è intanto balzato al 4,1%. Sotto l’1%, per ora, Maria Saladino e Dario Corallo. Va sottolineato che buona parte della differenza a favore di Zingaretti proviene dalle due regioni dalle quali sono arrivati più voti: Emilia Romagna e Toscana. Martina, invece, è avanti in Liguria, Lombardia, Puglia, Umbria e, seppur di poco, in Veneto, oltre che nella provincia di Firenze.

Dati non ufficiali, ci tiene a precisare la Commissione Congresso del Pd. Un tentativo di tenere tutti calmi, specialmente dopo i pesanti screzi degli ultimi giorni e gli sgambetti tra Martina e Zingaretti. Con Giachetti che resta accodato ma in crescita. Determinanti potranno essere i sindaci pro-Marco Minniti. Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e promotore dell’appello, ha detto che tutti i primi cittadini firmatari vedranno i candidati e poi decideranno chi votare in maniera assolutamente autonoma. Un bacino che potrebbe spostare i risultati.