Spending review. Di Maio pronto a calare la scure: “Presto metteremo mano agli stipendi di tutti i parlamentari, utilizzando l’ufficio di presidenza di Camera e Senato”

dalla Redazione
Politica
Di Maio

Non solo vitalizi e pensioni d’oro. La mannaia pentastellata si abbatterà anche sugli stipendi dei parlamentari. A dirlo, ieri, è stato lo stesso Luigi Di Maio in una diretta Facebook. “Trecento parlamentari del M5s restituiranno oltre due milioni di euro in pochi mesi” e “la cosa che ho deciso come capo politico è che questi due milioni di euro che si tagliano questa volta ai parlamentari li verseremo sul conto della Protezione civile”. Ci sarà dunque un secondo “Restituition Day” dei parlamentari del gruppo. “La scorsa legislatura i parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno restituito oltre 23 milioni di stipendi”, ha continuato il vicepremier. Che poi ha dato l’annuncio della nuova spending review: “Presto metteremo mano agli stipendi di tutti i parlamentari, utilizzando l’ufficio di presidenza di Camera e Senato”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *