Un rogo di rifiuti ogni tre giorni. Costa: “E’ un’emergenza nazionale”. Saranno impiegati satelliti e droni. Un errore sopprimere la Forestale

dalla Redazione
Politica

I roghi di rifiuti in Italia sono una piaga. Sono aumentati e sono un’emergenza nazionale secondo il ministro dell’ambiente Sergio Costa, che ieri davanti alla commissione parlamentare ecomafie ha precisato come nell’ultimo anno sia stato registrato addirittura un incendio ogni tre giorni: 262 roghi da giugno, 165 dei quali in aree per la gestione dei rifiuti. Costa ha quindi assicurato che sta lavorando a un sistema di prevenzione da far coordinare ai prefetti, rafforzando i controlli e prevedendo anche l’uso di satelliti e droni per la vigilanza. Un piano condiviso anche dal procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, anche lui ascoltato in Commissione. E sia il ministro che il procuratore hanno bollato come un errore la soppressione del Corpo Forestale dello Stato.

Loading...