“A Natale comprate sotto casa”. Salvini a corto di idee se la prende con Amazon. Ma intanto il colosso dell’e-commerce continua ad assumere. Anche dove governa la Lega

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Natale senza Amazon, favorendo gli acquisti nei negozi, che cosa ne pensate? Ho fatto un sondaggio su Amazon, in poco tempo hanno votato in 50mila, il 61% dice no, i regali li compro sotto casa, piuttosto che con un clic”. E’ quanto ha detto a più riprese il leader della Lega, Matteo Salvini, che a corto di argomenti oggi ha deciso di prendersela con il colosso americano dell’e-commerce. Una serie di post che arrivano nelle stesse ore in cui, proprio Amazon, ha annunciato 100 nuove assunzioni destinate al nuovo centro di smistamento a Colugna, in provincia di Udine, comune amministrato da un sindaco di centrodestra eletto anche con i voti della Lega.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA