Afghanistan, attacchi terroristici contro due moschee sciite. Decine le vittime tra Kabul e la provincia di Ghor

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un doppio attentato sparge sangue in Afghanistan. Due attacchi separati hanno ucciso decine di fedeli riuniti nella preghiera del venerdì. Il primo attacco nella città di Kabul dove è stata colpita la strutture religiosa di Imam Zaman che si trova nella zona occidentale di Dahst-e-Barchi. Sono almeno 30 le vittime accertate e una cinquantina i feriti. L’altro attentato, invece, è avvenuto nella zona centrale dell’Afghanistan, precisamente nella provincia di Ghor. Le forze di sicurezza hanno pochi dubbi e addebitano entrambi gli attacchi allo Stato Islamico anche perché sugli ultimi attacchi terroristici nella zona contro gli sciiti c’è sempre stata la loro firma; secondo Al Jazeera, però, ancora non c’è stata nessuna rivendicazione ufficiale. Si fa sempre più pesante il bilancio, nell’anno in corso, degli sciiti ammazzati in attacchi contro le moschee.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA