Albertazzi falsa la gara di Ballando

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Gli ascolti di Ballando con le stelle vanno bene. Il sabato sera è tornato a Raiuno dopo che Italia’s got Talent l’aveva indirizzato verso Canale 5. Anche se va detto sulla rete ammiraglia del Biscione non c’è più il programma passato a Sky, ma un nuovo format firmato da Maria De Filippi (Tu si que vales), destinato sicuramente a crescere, dopo il rodaggio iniziale, nel testa a testa con la trasmissione condotta da Milly Carlucci, che si conferma uno show di successo, bensì quest’anno la gara appare falsata. La scelta di mettere nella competizione un’icona del teatro, il più che novantenne Giorgio Albertazzi, e la encomiabile Giusy Versace che balla con le protesi alle gambe ha falsato il giudizio sui concorrenti. Ha fatto bene l’altra sera Ivan Zazzaroni a bocciare di brutto la performance di Albertazzi perché non balla ma recita. Per carità, stiamo parlando di un mostro sacro che tuttavia non sa e non può ballare come gli altri. Quindi non sembra giusto dargli voti più alti in una gara che premia i migliori ballerini solo perché si tratta di Albertazzi (tra l’altro la Ventura gli ha perfino donato il tesoretto). Per la Versace, in teoria vale lo stesso discorso sul condizionamento dei giudici, anche se si muove meglio lei con le protesi che Albertazzi. I pochi che non sanno che non ha le gambe neanche se ne accorgono. Tuttavia qualche voto in più scatta perché i giudici sono condizionati dall’handicap (l’altra sera le è volata via la protesi mentre si esibiva).

FAZIO IL PIÙ VISTO DI RAITRE
Record d’ascolti stagionale per Che Tempo Che Fa che con la partecipazione degli U2, in diretta e in esclusiva, è stato visto da 3.434.000 spettatori e il 13,07% di share. Si tratta anche del miglior risultato, in ascolto medio, di RaiTre dall’inizio di stagione.

SENZA CALCIO LO SPORT VA A PICCO
Raidue sabato sera ha ricevuto la piacevole sorpresa dello share delle ragazze della pallavolo in prima serata (4.436.000 spettatori 17.88% di share con picchi di 5.719.000 telespettatori e share del 24.59% nel finale del match). Non si può dire la stessa cosa della serata di domenica. Senza il calcio e con la Ferrari che va male è stato un disastro: GP di F1 della Russia, in differita: 1.526.000 telespettatori, per uno share del 5,88%. Peggio La Domenica Sportiva: 563.000 telespettatori, per uno share del 4,83%.

IL BISCIONE VOLA NEL DAYTIME
A Barbara d’Urso e Maria De Filippi una statua e a Silvia Toffanin un busto all’entrata di Cologno. La gloria se lo sono guadagnata sul campo. A Canale 5 dovrebbero pensarci, dopo i risultati degli ascolti che il direttore Giancarlo Scheri ha diffuso gonfiando il petto. Tutto il day time del Biscione va fortissimo. «Migliore avvio di stagione degli ultimi 5 anni per il pomeriggio di Canale 5. Beautiful, Centovetrine, Uomini e Donne, Il Segreto, Pomeriggio Cinque, Avanti un Altro: sei campioni d’ascolto da oltre 16 milioni di telespettatori. Quattro punti di share in più rispetto alla diretta concorrenza (19.8% Canale 5, 15.4% Raiuno). Un distacco che si allarga a 10 punti tra il pubblico nella fascia commerciale 15-64 anni: 21.2% Canale 5, 11.3% Raiuno. Poi nel weekend ci sono gli ottimi ascolti di Verissino e Domenica Live».
Timperi e Muccitelli ottima partenza. Report batte Gotham
Nonostante nel weekend si dorma un po’ di più splendida performance in avvio di stagione per Unomattina in famiglia con Tiberio Timperi e Ingrid Muccitelli. Share oltre il 22%, sia sabato sia domenica. Mentre il tanto atteso arrivo dagli Usa di Gotham non ha fatto breccia. Share al di sotto della doppia cifra, al contrario di Report di Raitre invece di 2.813.000 telespettatori (share del 12%).