Alina Kabaeva, chi è l’amante di Putin? Si nasconde davvero con i figli in Svizzera?

Alina Kabaeva, chi è
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alina Kabaeva, chi è: attualmente Vladimir Putin è sentimentalmente legato a una nuova compagna, la ginnasta medaglia d’oro alle Olimpiadi. Con la donna il leader russo ha avuto altri due figli: Dimitry nato nel 2009 e una bambina venuta al mondo nel 2012.

Alina Kabaeva, chi è l’amante di Putin

Alina Kabaeva è attualmente legata al presidente della Russia Vladimir Putin. Figlia di un calciatore sovietico, ha quasi 30 anni in meno del presidente russo. In patria si è distinta per la sua carriera sportiva e i riconoscimenti. Infatti, è stata una delle più importanti e vincenti ginnastica ritmica russa. Ha vinto un oro olimpico e due volte il campionato mondiale. Però a Madrid 2001 la sua vittoria è stata annullata per doping.

Dopo il ritiro dall’attività agonistica, la sua carriera è continuata come modella così poi da essere invitata in spettacoli, protagonista di campagne pubblicitarie, volto-testimonial di importanti aziende. Addirittura, è stata apprezzata come attrice del cinema in Giappone.

Da sempre sostenitrice di Putin, ha intrapreso una carriera anche politica e dopo imprenditoriale: dal 2007 al 2014 è stata deputata della Duma nelle file del partito Russia Unita. Nel settembre 2014 è diventata presidente del consiglio di amministrazione del National Media Group, gruppo di media che controlla Izvestia, Channel One e Tv.

Si nasconde davvero con i figli in Svizzera?

Dopo l’invasione della Russia in Ucraina, sono circolate molte voci intorno alla sua vita sentimentale con Putin. Secondo Page Six, Alina si sta nascondendo in Svizzera con i quattro figli”.

Dunque, circolerebbero che addirittura i due condividono quattro e non due figli. Le fonti citate dal New York Post raccontano che “i due condividono due figlie gemelle di sette anni, nate vicino a Lugano, in Svizzera, nel febbraio 2015. Si ritiene che abbiano anche altri due figli”. Il New York Post aggiunge ulteriori dettagli: “Mentre Putin invade l’Ucraina, attaccando cittadini innocenti e provocando una crisi di rifugiati, la sua famiglia è rintanata in uno chalet molto privatoe molto sicuro da qualche parte in Svizzera, almeno per ora, come ci ha riportato una fonte”.