Anche la Chiesa vuole rottamare la politica

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Così proprio non va e secondo la Chiesa occorre “rifondare la politica”. L’avvertimento arriva dal presidente della Cei, il cardinale Angelo Bagnasco. “Bisogna rifondare la politica, rimettere a fuoco che cosa vuol dire stare insieme,lavorare insieme: non è un esercizio astratto, ma la premessa di ogni urgente dover fare”. Una premessa che, ricorda Bagnasco, “nell’Italia del dopoguerra, era chiara per tutti”. Oggi, “si sente parlare di patto sociale affinché, remando tutti nella medesima direzione, si possa uscire da onde travolgenti. “Insieme all’Europa”, sottolinea Bagnasco, “non attraversiamo soltanto una crisi economica e strutturale, ma siamo in mezzo ad una crisi culturale da prendere sul serio. L’ascolto delle sofferenze illumina e guida ogni politica che intenda essere forma alta di servizio”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA