Ancora tragedie nella traversata dei migranti. Due naufragi al largo delle isole greche: almeno 22 morti, tra di loro molti bambini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora una tragedia legata all’emergenza migranti. Secondo quanto si apprende, almeno 22 persone sono morte oggi in due naufragi al largo delle isole greche di Kalymnos e Rodi, nel mar Egeo, mentre 144 persone sono state portate in salvo. Le operazioni di soccorso, condotte da Guardia costiera, Frontex e un elicottero Super Puma, sono state rese difficili dai forti venti.

Ciò che lascia, ancora una volta, senza parole è il numero anche di bambini che, nel disperato viaggio verso la salvezza, perdono la vita. Al largo di Kalymnos sono stati recuperati i corpi senza vita di 19 migranti, tra cui sei donne, otto bambini e due neonati, morti nel naufragio della loro imbarcazione su cui viaggiavano “circa 150 persone”. Al largo di Rodi, più a sud, sono stati recuperati i corpi di una donna, di un bambino e di un neonato.