Ancora una valanga a Tignes, in Francia. Diversi sciatori travolti. Operazioni di recupero difficili per l’assenza di visibilità

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ancora una valagna a Tgines, in Francia. Una massa di neve si è abbattuta sulla pista, che era l’unica aperta di tutto il compendio, viste le pessime condizioni meteo, che impediscono al momento agli elicotteri di sorvolare la zona.

Mezzi di soccorso di alta montagna stanno affluendo dalle località vicine. Il rischio di valanghe questa mattina nella stazione di Tignes era di 4 su 5 e la “Carline” era l’unica pista aperta.

A metà febbraio un’altra tragedia aveva toccato Tignes. In quell’occasione erano rimasti sotto una valanga ben nove persone, otto sciatori e una guida turistica.

“Secondo testimoni, ci sono molte persone sotto la valanga”, ha precisato alla France Press una portavoce regionale della Gendarmeria. Le operazioni di soccorso sono rese difficili dall’assenza di visibilità che impedisce l’invio di elicotteri. I soccorritori sono costretti a muoversi a piedi.