Angelo Branduardi oggi: malattia, vita privata, figlie, libro, canzoni e il successo con Alla fiera dell’est

angelo branduardi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chi è Angelo Branduardi, il cantautore che rappresenta una delle figure chiave della musica italiana e del cantautorato nazionale.

Angelo Branduardi oggi: biografia, formazione e successo con Alla fiera dell’est

Angelo Branduardi è nato il 12 febbraio 1950 a Cuggiono, in provincia di Milano, e ha 72 anni. pochi mesi dopo la sua nascita, tuttavia, la famiglia del cantautore italiano ha lasciato il comune in provincia del capoluogo lombardo e si è trasferita a Genova. Dopo essersi appassionato alla musica sulla scia degli interessi del padre, Branduardi ha cominciato a entrare in contatto da adolescente con la scuola dei cantautori locali, una delle realtà più dinamiche dell’epoca. La sua formazione musicale, tuttavia, è stata fortemente influenzata da cantautori internazionali come Donovan e Cat Stevens.

A 16 anni, si è diplomato in violino al Conservatorio di Genova, dedicandosi poi alla chitarra e iniziando a comporre le sue prime canzoni. Per i testi, si è ispirato ai suoi poeti preferiti tra i quali figurano Sergej Esenin e Dante.

L’incontro più importante nella vita del cantautore è stato quello avvenuto con l’arrangiatore inglese Paul Buckmaster, con il quale inciderà il suo prima album di matrice progressive Angelo Branduardi.

Tra il 1975 e il 1979, affiancato dal polistrumentista Maurizio Fabrizio, ha cominciato a sperimentare sonorità che fondevano elementi tipici della musica etnica internazionali a elementi popolari o, ancora, ad armonie rinascimentali e barocche.

Nel 1976, ha composto Alla fiera dell’est, brano che ha fatto decollare la sua carriera nel panorama della musica italiana.

Negli anni successivi, poi, ha composto anche La pulce d’acqua e Cogli la prima mela che lo hanno consacrato come uno dei più apprezzati cantautori non solo in Italia ma nel mondo intero.

Carriera musicale, premi e canzoni di Angelo Branduardi

A partire dagli anni ’80 del secolo scorso, Angelo Branduardi ha cominciato a collaborare anche con il cinema. La sua prima soundtrack è stata per il film State buoni se potete di Luigi Magni del 1983 che gli permise di vincere un David di Donatello come miglior musicista e un Nastro d’argento per la miglior colonna sonora.

Tra gli anni ’80 e ’90, poi, ha sperimentato la musica elettronica, realizzando successi come gli album Si può fare del 1993 e Il dito e la luna del 1998, dal quale è stato estratto uno dei suoi brani più acclamati ossia Il giocatore di biliardo.

Infine, a partire dal 1996, ha cominciato a produrre una serie di dischi chiamati Futuro antico, pubblicandone otto in circa due decenni.

Malattia, vita privata, figlie, libro

Per quanto riguarda la sua vita privata, Angelo Branduardi ha sposato Luisa Zappa negli anni ’70. La donna non è soltanto la compagna di vita del cantautore ma è anche sempre stata una partner fondamentale sul lavoro. Luisa Zappa, infatti, è una scrittrice che ha composto molte delle canzoni più famose e apprezzate del cantautore.

La coppia ha due figlie: Sarah e Maddalena.