Attesa per il concerto di Capodanno all’Auditorium. Con Di Lella festa di cinema e musica

di Francesco Giugni
Spettacolo

Un Capodanno indimenticabile con la musica che nessuno può dimenticare. Le emozioni del grande cinema italiano rivivono con Roma Caput Musicæ 2017, il concerto della Gerardo Di Lella Grand O’rchestra, il primo gennaio alle ore 19 nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. Un evento giunto alla sua terza edizione, in un crescendo di pubblico e consensi. Quest’anno l’orchestra reinterpreterà il classico concerto di Capodanno proponendo un innovativo ingresso nel 2017 che vivrà di sonorità tutte italiane. Sotto la direzione dell’eclettico e raffinato maestro Gerardo Di Lella i settantuno musicisti dell’ensemble faranno infatti rivivere le musiche che hanno reso immortale nel mondo il nostro cinema. La Città Eterna vivrà così un intenso e inedito momento musicale attraverso la grandezza compositiva di Rota, Trovajoli, Morricone, Piovani, Cipriani, Ortolani, Piccioni… Amarcord, Otto e mezzo, Il Padrino, Fumo di Londra, Profumo di donna, La vita è bella, C’era una volta il west e Anonimo Veneziano saranno solo alcune delle colonne sonore protagoniste di uno straordinario e benaugurale viaggio musicale, nell’auspicio che Roma possa diventare una vera “Caput Musicæ” e tornare a essere il faro culturale per il resto del mondo.

Ospiti a sorpresa Nel corso del concerto è previsto un omaggio a due grandi protagonisti del cinema italiano recentemente scomparsi, Ettore Scola e Bud Spencer. A quest’ultimo è dedicato un inedito, una versione arrangiata di Dune Buggy. Omaggio anche per il grande maestro Trovaioli, alla presenza della moglie Maria Paola. Già sicura la presenza di molti vip, che trascorreranno la prima sera del 2017 in musica e compagnia. Tra questi Max Tortora, Riccardo Rossi, Erminia Manfredi, Fausto e Lella Bertinotti e tanti altri. Per loro anche la sorpresa di alcuni special guest, tra cui sicuramente il maestro Stelvio Cipriani.