Austria, alle presidenziali vola l’estrema destra sull’onda anti migranti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In Austria l’estrema destra vola verso il trionfo nel primo turno delle presidenziali. Secondo le prime proiezioni Norbert Hofer, il candidato del Partito della Libertà (Fpoe), formazione di estrema destra anti-migranti, va verso il 36,7%. E’ il dato della prima proiezione delle elezioni presidenziali austriache. A seguire con il 19,7% c’è il verde Alexander van der Bellen. Appaiata quasila candidata indipendente Irmgard Griss con il 18,8%. Vedono la sconfitta i partiti tradizionali quali i popolari e i socialisti. Le elezioni austriache prevedono il ballottaggio tra i primi due partiti il prossimo 22 maggio.