Berlusconi boccia l’Italicum di Renzi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Divergenze sulla legge elettorale. Silvio Berlusconi stronca il premio alla lista lanciando un siluro al premier, Matteo Renzi. Secondo quanto affermato dal capogruppo dei senatori, Paolo Romani il Cav avrebbe annunciato l’intenzione di voler tornare in campo per vincere e chiudere poi la sua esperienza politica. Anche se pure Berlusconi sarebbe convinto che prima del 2018 non si tornerà al voto. Da quanto trapela dalla riunione dei senatori, però, Forza Italia non vorrebbe chiudere i battenti. Anche se allo stesso tempo c’è da fare i conti con le correnti interne e con i conti in profondo rosso. “Non c’è in agenda nessun incontro tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi”, chiude l’argomento Romani.

Oltre alla legge elettorale, il Cavaliere avrebbe parlato anche del nodo spinoso della Consulta. Mentre Renzi ha annunciato di voler puntare su dei nomi tecnici non molla il leader di Forza Italia che rilancia: “Abbiamo tre candidati, che non conosco ma mi hanno detto che si tratta di nomi autorevoli, ma per la scelta finale mi affiderò al capogruppo Romani”.