Berlusconi continua a lavorare. “Sto abbastanza bene e parteciperò alla campagna elettorale”. Contagiata anche la nuova compagna del Cav e un uomo della scorta

dalla Redazione
Politica

“Voglio assicurarvi che sto abbastanza bene e continuo a lavorare. Parteciperò in tutti i modi possibili anche alla campagna elettorale in corso”. E’ quanto ha detto, in collegamento telefonico da Arcore con la sede del partito a Genova, il presidente di Forza Italia ed ex premier, Silvio Berlusconi, a proposito delle sue condizioni di salute dopo aver contratto il Coronavirus.

“Un grazie sincero al presidente della Repubblica Mattarella – ha aggiunto il Cavaliere -, al presidente del Consiglio Conte, al ministro degli Esteri Di Maio, all’ambasciatore degli Stati Uniti, ai parlamentari di ogni schieramento politico, agli esponenti del centrosinistra a cominciare dal segretario Zingaretti, agli amici, ai tanto esponenti della società civile”.

“Tanta vicinanza – ha aggiunto il leader azzurro – mi ha commosso ed è il migliore incentivo ad andare avanti. Lo faccio avendo ben presente la sofferenza di tante persone e di tante famiglie che, come la mia, sono vittime di questa malattia insidiosa. A tutti i malati e ai loro congiunti, a chi ha perso una persona cara a causa del Covid va la mia partecipazione e il mio affetto”.

Intanto, oltre ai figli Barbara e Luigi in isolamento a Villa Certosa, sono risultate positive, essendo state in contatto con Berlusconi, anche la nuova compagna di Berlusconi, la deputata di Forza Italia Marta Fascina, e un uomo della scorta del presidente che era in servizio durante la sua permanenza ad Arcore.