Svolta sul biotestamento. Dopo i tremila emendamenti delle opposizioni, si dimette la relatrice in commissione De Biasi. Ora il testo in Aula

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si giunge a un punto di svolta sulla legge sul biotestamento. Dopo averlo annunciato in più occasioni e ventilato questa ipotesi nei giorni scorsi anche al presidente del Senato, Pietro Grasso, la senatrice del Pd Emilia De Biasi, presidente della Commissione Sanità, si è dimessa dal suo incarico di relatrice. “Non ci sono le condizioni per proseguire l’esame in commissione”, ha detto. E ha rimesso il mandato, come già annunciato nelle settimane scorse, a fronte dei 3mila emendamenti presentati sul ddl.

Il provvedimento andrà dunque direttamente in aula a dicembre in un quadro molto affollato di impegni. Si supera – è vero – lo scoglio degli emendamenti, ma le possibilità che riesca ad andare in porto entro la fine della legislatura si assottigliano.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA