Borse incerte in attesa della Fed, Milano +0,15%

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Seduta incerta per i listini europei in attesa della riunione della Federal Reserve di questa sera. Dopo una giornata in cui gli indici hanno oscillato sui livelli della vigilia, il Ftse Mib chiude in rialzo dello 0,15% e il Ftse All Share dello 0,11%. Milano non ha reagito alla notizia dell’avvio della procedura d’infrazione contro l’Italia da parte dell’Ue per i ritardi nei pagamenti da parte della Pubblica amministrazione, ma si è concentrata sulle attese che la Federal Reserve stasera annunci un rafforzamento del tapering, il programma riduzione degli stimoli monetari, soprattutto dopo il dato superiore alle attese sull’inflazione Usa di ieri. Sull’azionario milanese, debole il comparto bancario, con Mps (-4,61%) ancora sotto i riflettori mentre è in corso l’aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Vendite su Yoox (-5,1%), mentre Mediaset sale (+2,03%), dopo che Telefonica ha ufficializzato l’offerta vincolante per la quota della societa’ in Digital+.

Lo spread Btp/Bund a fine giornata sale a 158 punti base.